Cura del tappetino: Guida su come pulire e mantenere in sicurezza il tappetino da yoga

Posted in product highlight |
Mat Care: A Guide on How to Clean and Maintain Your Yoga Mat Safely

Deodorate, ricondizionate o pulite a fondo i vostri tappetini da yoga con facilità. Prendersi cura del proprio tappetino da yoga in modo corretto è fondamentale per mantenere le prestazioni, la durata e l'igiene del tappetino. Manduka supporta il vostro tappetino con una cura amorevole che ne garantisce una maggiore durata. Che si tratti di una pulizia delicata e di una profumazione, o di un condizionamento rigenerante, qualunque sia la vostra esigenza di cura del tappetino, noi vi copriamo con le seguenti applicazioni:

> Aggiornare - Un semplice lavaggio quotidiano mantiene tutti i tappetini da yoga freschi e puliti più a lungo. Sicuro per tutti i materiali del tappetino.

> Restore - Condiziona, ripristina e prolunga la vita del tappetino da yoga. Da utilizzare solo su eKO® (gomma naturale) una volta al mese. Mat restore non deve essere utilizzato come detergente quotidiano.

> Pulire Detergente per tappetini completamente naturale a base vegetale. Uccide il 99,9% dei batteri. Sicuro per tutti i tipi di tappetino, tranne GRPSerie ®.

Gamma di cura dei tappetini Manduka

CONOSCI IL TUO TAPPETINO PRIMA DI PULIRLO

Conoscere i diversi materiali utilizzati nei nostri tappetini Manduka è importante, in quanto sono necessari diversi metodi per pulirli in profondità.

Serie PRO - PRO, PROlite, PRO Travel - Questi tappetini sono realizzati con un materiale a celle chiuse, il che significa che nulla può essere assorbito all'interno del tappetino e che quest'ultimo può essere pulito accuratamente sulla superficie ogni volta.

eKO® Serie - eKO, eKO Lite, eKO Superlite - Questi tappeti sono realizzati in gomma naturale, anch'essa a cellule chiuse. Anche questi tappetini possono essere facilmente puliti, ma devono essere asciugati correttamente.

GRP® Serie GRP, GRP Lite, Adapt - Questi tappetini sono realizzati con una struttura in PU e gomma a cellule aperte. Il loro obiettivo è quello di assorbire l'umidità e fornire la massima aderenza quando si bagnano, quindi la pulizia accurata di questi tappetini richiede la massima attenzione e cura perché questo materiale è molto assorbente.

Foundation Series - Manduka X, Begin Tappetini - Questi tappetini sono realizzati con un materiale TPE a celle chiuse, il che significa che nulla può essere assorbito dal tappetino e che è possibile pulirlo accuratamente sulla superficie ogni volta.

CATEGORIA DI LAVAGGIO DEI TAPPETINI YOGA

Detergente per tappetini da yoga Manduka

DETERGENTE BOTANICO PER TAPPETINI DA YOGA

Il detergente per tappetini completamente naturale è realizzato con Il timolo, derivato dall'olio di varie erbe tra cui il basilico e il timo, è una sostanza botanica naturale e antimicrobica. Poiché questo componente di origine vegetale si decompone rapidamente, è meno dannoso per l'ambiente rispetto ad altri detergenti chimici. Inoltre, l'olio botanico pulisce a fondo senza l'uso di sostanze chimiche forti o l'odore sgradevole della candeggina.

Il nostro Detergente botanico è una soluzione a base di piante che pulisce a fondo emina il 99,9% dei batteri. È non richiede risciacquo o pulizia dopo l'uso.

Sicuro per tutti i tipi di tappetino, tranne che per il GRP® Serie (o qualsiasi tappetino in poliuretano) dove non possiamo garantire che pulisca a fondo.

A base vegetale

Pulisce in un solo passaggio

Senza sostanze chimiche aggressive

Non irritante

Prodotto negli Stati Uniti

Restore Tappetino Yoga Manduka

TAPPETINO YOGA RIPRISTINARE

Ripara e ripristina i tappetini da yoga in gomma naturale

Prolunga la vita e le prestazioni del tappetino

Realizzato con oli essenziali naturali

Tappetino da yoga in gomma naturale Manduka Restore utilizza ingredienti al 100% di origine naturale per mantenere le prestazioni del vostro tappetino eKO® Series. Il ripristino del tappetino yoga in gomma naturale può essere utilizzato su qualsiasi tappetino yoga in gomma naturale. Formulato per invertire l'ossidazione superficiale (che sbiadisce e scolorisce i tappetini in gomma), la nostra formulazione delicata restituisce al tappetino la sua lucentezza originale e ne prolunga la vita. Usare mensilmente per ottenere i migliori risultati.

100% naturale

Non irritante

Adatto agli animali domestici

Prolunga la vita del tappetino

Lavaggio per tappetini da yoga Manduka

TAPPETINO YOGA LAVARE E RINFRESCARE

Pulisce e rinfresca naturalmente il tappetino

Formulazione specifica per l'uso quotidiano

Realizzato con oli essenziali naturali

Funziona su tutti i materiali del tappetino da yoga

Rinfresca il tappetino da yoga di Manduka utilizza ingredienti al 100% di origine naturale, formulati per mantenere il tappetino da yoga fresco e privo di sporco superficiale e macchie. Utilizzatelo dopo ogni allenamento per mantenere il vostro tappetino pulito e privo di odori.

Formulato con un'efficacia doppia per offrire una fragranza sottile ma più duratura, per mantenere il tappetino da yoga fresco senza compromettere le prestazioni. Erogato attraverso un innovativo spruzzatore ad alto rendimento che offre una maggiore forza pulente con uno sforzo minore.

100% naturale

Non irritante

Adatto agli animali domestici

Profumo delicato

Pulitori di tappetini Manduka

D: COSA RENDE MANDUKA TAPPETINO LAVARE E RINFRESCARE MEGLIO DELLE SOLUZIONI FATTE IN CASA?

A: In poche parole: ingredienti e preparazione. È vero, il nostro prodotto, proprio come le soluzioni fatte in casa, è costituito da acqua e olio essenziale. Ma, come tutti sappiamo, acqua e olio non si mescolano, almeno non senza un grande aiuto. Ecco perché aggiungiamo un solubilizzatore di fragranze a base biologica che non solo aiuta il nostro olio essenziale organico di livello cosmetico a diffondersi uniformemente nell'acqua purificata, ma garantisce anche che rimanga lì (invece di separarsi e galleggiare in cima). Poi mescoliamo accuratamente i nostri tre semplici ingredienti in un miscelatore industriale a 1.700 giri al minuto (un miscelatore domestico raggiunge circa 280 giri al minuto). Questo garantisce che ogni spruzzo dal nostro flacone fornisca il giusto equilibrio di acqua e olio essenziale al vostro tappetino.

D: PERCHÉ È IMPORTANTE USARE ACQUA PURIFICATA?

A: Se vi è capitato di acquistare l'acqua al supermercato, sapete che esistono molte varianti di acqua, da quella naturale di sorgente a quella a osmosi inversa. Per la produzione di prodotti per la pulizia, molte aziende utilizzano l'acqua deionizzata, un metodo rapido ed economico per rimuovere i minerali. Sfortunatamente, questo processo non rimuove le microscopiche molecole organiche che, nel tempo, potrebbero portare allo sviluppo di muffe. Per combattere questo problema, molte aziende aggiungono un biocida alle loro formule di pulizia. Noi preferiamo iniziare a purificare l'acqua per rimuovere non solo i minerali, ma anche le molecole organiche microscopiche. Sebbene sia un processo più costoso, significa che non dobbiamo aggiungere alcuna sostanza chimica alla nostra formula.

D: GLI OLI ESSENZIALI NON RENDONO IL MIO TAPPETINO SCIVOLOSO?

A: La maggior parte dei tappetini da yoga ha una struttura a celle chiuse, il che significa che non assorbono alcun liquido. Pertanto, quando si applica un liquido sulla superficie, questo rimane lì finché non viene rimosso. Se si applicasse l'olio essenziale direttamente sul tappetino, diventerebbe piuttosto scivoloso. Mescolando accuratamente la nostra soluzione, Manduka Mat Wash and Refresh fornisce un leggero strato uniforme di olio essenziale e acqua su tutto il tappetino. Mentre alcuni oli essenziali possono accumularsi con il tempo, i nostri oli essenziali cosmetici a base floreale completamente naturali hanno meno probabilità di accumularsi e di influire negativamente sulle prestazioni del tappetino.

D: QUANTO SPESSO DEVO PULIRE IL MIO TAPPETINO?

A: Ogni volta che si utilizza il tappetino, il corpo rilascia pelle e sudore sulla superficie. Con il passare del tempo, questi materiali invitano i batteri a crescere (il che è causa di cattivi odori). Si consiglia di utilizzare Manduka Mat Wash and Refresh dopo ogni allenamento per ridurre le macchie e l'accumulo di odori. Almeno una volta alla settimana è necessario seguire le istruzioni per rinfrescare il tappetino, utilizzando una quantità maggiore di soluzione e strofinando le aree di contatto più comuni. In generale, si consiglia di pulire a fondo il tappetino da yoga solo quando si ritiene che sia stato esposto a germi. Se si pratica a casa e nessuno è malato, non è necessario pulire a fondo il tappetino molto spesso. Detto questo, vista l'attuale diffusione asintomatica della COVID-19, una pulizia accurata una volta alla settimana è probabilmente una buona idea. Se si pratica in uno studio, è necessario pulire accuratamente il tappetino (sia davanti che dietro) dopo la lezione. Si consiglia di utilizzare esclusivamente il detergente botanico Manduka per pulire a fondo il tappetino.

D: PERCHÉ NON POSSO USARE LE SALVIETTE DISINFETTANTI SUL MIO TAPPETINO?

A: Usare questi prodotti sul tappetino da yoga probabilmente non è la soluzione migliore. Innanzitutto, affinché un disinfettante sia efficace, l'intera superficie deve essere visibilmente bagnata per un certo periodo di tempo (di solito da 4 a 5 minuti). Questo può essere difficile da ottenere con una piccola passata su una superficie ampia come quella del tappetino da yoga. In secondo luogo, gli ingredienti attivi di questi disinfettanti (che sono quelli che uccidono i virus) possono avere un impatto negativo sulla durata del tappetino da yoga. Infine, se si utilizzano questi prodotti sul tappetino, dopo aver atteso il tempo necessario, è assolutamente necessario risciacquare il tappetino e pulirlo per rimuovere la maggior quantità possibile di prodotto. Molte persone manifestano reazioni allergiche da lievi a gravi dopo un contatto prolungato con questi disinfettanti chimici. Ecco perché Il detergente botanico Manduka è stato appositamente formulato per non richiedere il risciacquo dopo l'uso ed è dimostrato che non irrita.

D: SI PUÒ PULIRE UN TAPPETINO DA YOGA CON LE SALVIETTE LYSOL/CLOROX?

A: L'uso di questi prodotti sul tappetino da yoga probabilmente non è la soluzione migliore. Per cominciare, affinché un disinfettante sia efficace, l'intera superficie deve essere visibilmente bagnata per un certo periodo di tempo (nel caso delle salviette Lysol o Clorox, si tratta di 4-5 minuti). Questo può essere difficile da ottenere con una piccola salvietta su una superficie ampia come il tappetino da yoga. In secondo luogo, gli ingredienti attivi di questi disinfettanti (che sono quelli che uccidono i virus) possono avere un impatto negativo sulla durata del tappetino da yoga. Infine, se si utilizzano questi prodotti sul tappetino, dopo aver atteso il tempo necessario, è assolutamente necessario risciacquare il tappetino e pulirlo per rimuovere la maggior quantità possibile di prodotto. Molte persone manifestano reazioni allergiche da lievi a gravi dopo un contatto prolungato con questi disinfettanti chimici. Infatti, l'ingrediente attivo delle salviette Clorox è l'ipoclorito di sodio, al quale l'EPA ha assegnato il massimo grado di tossicità in quanto causa di gravi danni alla pelle e agli occhi. Mentre l'ingrediente attivo delle salviette Lysol, l'Alkyl Dimethyl Benzyl Ammonium Chloride, è considerato dall'EPA altamente irritante per gli occhi e la pelle.

D: CON QUALE FREQUENZA SI DEVE PULIRE IL TAPPETO?

A: Questa è un'ottima domanda. In generale, si consiglia di pulire a fondo il tappetino da yoga solo quando si ritiene che sia stato esposto a germi. Se si pratica a casa e nessuno è malato, non è necessario pulire a fondo il tappetino molto spesso. Detto questo, vista l'attuale diffusione asintomatica della COVID-19, disinfettare una volta alla settimana è probabilmente una buona idea. Se vi avventurate di nuovo negli studi, dovreste pulire a fondo il vostro tappetino (sia davanti che dietro) dopo la lezione.

Q: SE LE SALVIETTE LYSOL/CLOROX NON VANNO BENE PER IL TAPPETINO DA YOGA, PERCHÉ? C'È UN'ALTERNATIVA CHE CONSIGLIANO?

A: Noi di Manduka abbiamo fatto molte ricerche su questo argomento. We hanno lancioed il nostro Detergente botanico che è una soluzione a base vegetale che pulisce in profondità in una sola fase, uccide il 99,9 dei batteri e non richiede risciacquo o pulizia dopo l'uso.

Q: PER QUANTO TEMPO BISOGNA LASCIARE IL DISINFETTANTE SUL TAPPETINO DA YOGA PRIMA DI PULIRLO?

A: Come già detto, è molto importante lasciare agire il disinfettante. Consultate le indicazioni del prodotto per la disinfezione per sapere esattamente quanto tempo lasciare il prodotto sulla superficie. Probabilmente è più lungo di quanto si pensi. Inoltre, come già detto, assicuratevi di sciacquare accuratamente il tappeto dopo che il disinfettante ha fatto effetto. Inoltre, è molto importante notare che i disinfettanti devono essere utilizzati solo su superfici non porose. I tappetini progettati per assorbire l'umidità come (GRP® Serie) quelli utilizzati per lo yoga a caldo non dovrebbero mai essere trattati con un disinfettante, poiché il liquido verrebbe assorbito dal tappetino e non sarebbe più possibile pulirlo.

D: POSSO USARE LA CANDEGGINA SUL MIO TAPPETINO?

A: NON consigliamo l'uso della candeggina. È uno dei detergenti più aggressivi sia per il tappetino che per l'utente. Consigliamo di utilizzare uno dei disinfettanti approvati dall'EPA elencati sopra, seguendo tutte le istruzioni per l'uso e assicurandosi di risciacquare accuratamente il tappetino. Evitare prodotti a base di solventi o prodotti chimici aggressivi, in quanto degradano il tappetino.

D: POSSO LAVARE IL MIO TAPPETINO IN LAVATRICE?

A: La pulizia più efficace che si possa dare al tappetino è quella a mano con un panno morbido e una soluzione detergente appropriata. La lavatrice danneggia il tappetino e ne provoca il rapido invecchiamento.

Q: L'EKO® SI OSSIDA COME GLI ALTRI TAPPETI IN GOMMA PRESENTI SUL MERCATO?

A: L'ossidazione, ovvero il cambiamento di colore e consistenza, è un prodotto secondario dei prodotti in gomma naturale. Conservazione dei tappetini eKO® in un ambiente asciutto e al riparo dalla luce del sole, prolungherà la vita del tappetino. Per una cura ottimale, pulite il tappetino con acqua prima di ogni utilizzo e, se necessario, con Tappetino da yoga in gomma naturale Manduka Restore.

Q: IL MIO TAPPETINO IN GOMMA NATURALE HA DELLE MACCHIE BIANCHE, È ROVINATO?

A: La gomma naturale subisce un processo noto come ossidazione quando il tappetino è esposto all'ossigeno e alla luce. Non consigliamo di lasciare il tappetino alla luce diretta del sole per un periodo di tempo prolungato. In caso di eccessiva esposizione alla luce solare possono verificarsi scolorimenti o macchie bianche. In questo caso, non preoccupatevi, il vostro tappetino può essere pulito con il nostro detergente per tappeti, prodotto appositamente per riportare il vostro tappetino al suo stato naturale.

D: COME POSSO PULIRE IL MIO TAPPETINO EKO?

A: Senza immergere o sommergere, utilizzare un Tappetino da yoga Manduka Refresh per l'uso quotidiano per mantenere un livello base di cura del tappetino. Una volta al mese applicare una generosa quantità di Tappetino da yoga in gomma naturale Manduka Restore su tutta la superficie, prestando particolare attenzione alle aree decolorate. Lasciare agire il detergente per 5 minuti, quindi utilizzare un panno pulito per asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo.

Si sconsiglia di pulire il tappetino con un tubo da giardino, di metterlo nella vasca da bagno, nella doccia, in lavatrice o di usare l'aspirapolvere, poiché queste operazioni potrebbero danneggiare il tappetino in modo irreparabile. Non lasciare il tappetino esposto a una quantità eccessiva di luce solare. Non utilizzare alcun tipo di sapone per la pulizia, in quanto comprometterebbe le prestazioni e l'integrità del tappetino. Il metodo del sale non è destinato a eKO® eKO.

Q: COME POSSO PRENDERMI CURA DEL MIO TAPPETINO PRO?

A: Il vostro tappetino PRO continuerà a migliorare con l'uso e con l'invecchiamento, creando una maggiore rugosità della superficie e riducendo lo scivolamento.

Mantenete il vostro tappetino PRO nelle sue migliori condizioni pulendolo dopo ogni allenamento con Manduka Mat Wash & Refresh di Manduka. Spruzzare su tutta la superficie del tappetino. Utilizzare un panno pulito per asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo. Non immergere, fare la doccia o immergere il tappetino in acqua. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Per una pulizia più profonda: Spruzzare generosamente fino a quando il tappetino è visibilmente bagnato. Lasciare riposare 1-2 minuti. Utilizzare un panno pulito per strofinare delicatamente le aree sporche o macchiate. Asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo.

Per pulire accuratamente il tappetino: Utilizzare il detergente botanico Manduka.

Q: COME POSSO PRENDERMI CURA DEL MIO GRP® MAT?

A: Stuoie progettate per assorbire l'umidità (GRP® Serie) non devono mai essere trattati con disinfettanti, poiché il liquido viene assorbito dal tappetino e non può essere pulito a fondo.

Utilizzo Manduka GRP Tappetino yoga Restore per condizionare, pulire e prevenire le incrostazioni sulla superficie del tappetino, massimizzandone le prestazioni e la durata.

Bagnare un panno pulito con acqua e strizzare l'acqua in eccesso. Versare la schiuma sul panno umido, fare pressione e strofinare la superficie del tappetino. Usare da due a quattro pompate di soluzione ristrutturante per ogni applicazione. Ripetere l'operazione fino a completare l'intera superficie del tappetino. Risciacquare accuratamente il panno e pulire il tappetino con acqua fresca. Utilizzare un panno asciutto per assorbire l'acqua in eccesso. Appendere il tappetino ad asciugare prima di arrotolarlo e riporlo.

Q: COME POSSO PRENDERMI CURA DEL MIO INIZIO TAPPETO?

A: Mantenete il vostro tappetino in condizioni ottimali pulendolo dopo ogni allenamento con Manduka Mat Wash & Refresh di Manduka. Spruzzare su tutta la superficie del tappetino. Utilizzare un panno pulito per asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo. Non immergere, fare la doccia o immergere il tappetino in acqua. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Per una pulizia più profonda: Spruzzare generosamente fino a quando il tappetino è visibilmente bagnato. Lasciare riposare 1-2 minuti. Utilizzare un panno pulito per strofinare delicatamente le aree sporche o macchiate. Asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo.

Per pulire accuratamente il tappetino: Utilizzare il detergente botanico Manduka.

D: COME POSSO PRENDERMI CURA DEL MIO MANDUKA X?

A: Utilizzo Manduka Lavare e rinfrescare i tappetini per mantenere il vostro tappetino Manduka X fresco e pulito.. Spruzzare su tutta la superficie del tappetino. Nota: a causa della struttura ruvida della superficie di Manduka X, potrebbe essere più facile usare un panno umido per pulire il tappetino. Applicare altro lavaggio del tappetino se necessario. Asciugare prima di rotolare o utilizzare. Non immergere, fare la doccia o immergere il tappetino in acqua. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

Per una pulizia più profonda: Spruzzare generosamente fino a quando il tappetino è visibilmente bagnato. Lasciare riposare 1-2 minuti. Utilizzare un panno pulito per strofinare delicatamente le aree sporche o macchiate. Asciugare il tappetino prima di arrotolarlo o utilizzarlo.

Per pulire accuratamente il tappetino: Utilizzare il detergente botanico Manduka.

D: COME CONSIGLIATE DI PULIRE I BLOCCHI DA YOGA?

A: Utilizzare il prodotto Manduka Mat Wash & Refresh per mantenere il blocco da yoga fresco e pulito e per disinfettare a fondo il blocco: Utilizzare il detergente botanico di Manduka.

D: IL LAVAGGIO E IL RINFRESCO DEL TAPPETINO MANDUKA E IL RIPRISTINO NATURALE DEL TAPPETINO DA YOGA SONO COMPLETAMENTE NATURALI?

A: Sì. Le fragranze sono realizzate al 100% con MATERIE PRIME NATURALI Aromatiche, come definito dalla norma ISO 9235:2013. Si tratta dello standard più elevato nel settore dei profumi. In particolare, si legge che:

La norma ISO 9235 definisce le materie prime aromatiche naturali come quelle ottenute fisicamente dalle piante mediante distillazione, espressione ed estrazione. Gli oli essenziali ricostituiti sinteticamente, gli oli sintetici identici a quelli naturaliingredienti sinteticie le materie prime naturali intenzionalmente modificate chimicamente (ad esempio l'acetilazione chimica dell'olio essenziale) non possono essere utilizzati infragranzacomposti di fragranza che vengono descritti come naturali. L'Associazione dei Prodotti Naturali fa un ulteriore passo avanti e non permette l'uso di solventi petrolchimici nel processo di estrazione, quindi i concentrati e gli assoluti prodotti con l'esano non sono ammessi..

D: COSA RENDE IL DETERGENTE BOTANICO MANDUKA DIVERSO DAGLI ALTRI DISINFETTANTI PER LA CASA?

A: Il detergente botanico Manduka è una soluzione completamente naturale a base vegetale che pulisce in profondità in un solo passaggio e uccide il 99,9% dei batteri. Gli altri detergenti per la casa non sono a base vegetalecioè sono fatti di solventeo prodotti chimici aggressivi che degradano il tappetinos.Il detergente botanico di Manduka è appositamente formulato senza sostanze chimiche aggressive per non richiedere il risciacquo dopo l'uso ed è dimostrato che non irrita.

Per altre domande, inviateci un'e-mail all'indirizzo yogisupport@manduka.com


Condividere le buone vibrazioni e i migliori tappetini, abbigliamento e attrezzature per lo yoga dal 1997.

Condividere le buone vibrazioni e i migliori tappetini, abbigliamento e attrezzi per lo yoga dal 1997. #ispirarelapratica

Related Products

Liquid error (templates/article.related-products line 3): Could not find asset snippets/article-schema.liquid